campane Mani



Le campane Mani hanno una forte presenza fisica, un suono potente e un carattere tutto loro. Esse si distinguono per il loro suono unico e per l'insolita forma conica che è la caratteristica di ogni ciotola di questo tipo.
Le Mani sono molto consistenti e pesanti, hanno fondo piatto con pareti coniche che si stringono salendo. I loro bordi sono molto larghi e le loro pance sferiche hanno una circonferenza che è di solito superiore alla loro base.
Realizzate grosso modo tra il 16° e il 18° secolo, le ciotole Mani sono molto rare e sempre più difficili da reperire.

Di solito poche decorazioni ornano queste campane, queste sono limitate ad alcuni piccoli cerchi concentrici e ad alcuni fasci di linee incise appena sotto il bordo esterno e occasionalmente attorno al punto medio del ventre. Le loro pareti sono lisce dentro e fuori, non risultano campane di questo tipo recanti iscrizioni.

Le ciotole Mani emettono un suono molto particolare, creano una potente e penetrante oscillazione ripetitiva o sinusoidale. La maggior parte delle campane sono estremamente reattive e facili da suonare, alcune possono avere una durata del suono un po' più breve rispetto ad altre, ma pur sempre qualitativamente elevato. Tutte le Mani rispondono bene quando sono strofinate intorno al bordo con un legno molto duro.

campana Mani c0399 Tono base 50 Hz SOL1 , 7 metalli, Tibet, Primi '800 580,00 EUR

campana Mani c0402 Tono base 339 Hz MI4, 7 metalli, Tibet, Primi '800 430,00 EUR